Reddito di inclusione sociale annualità 2021

Visualizza news

Sono aperti i termini per la presentazione delle domande di ammissione alla misura regionale denominata R.E.I.S. (Reddito di inclusione sociale) di cui alla L.R. n° 18 del 2 agosto 2016 e alle deliberazioni G.R. n. 23/26 del 22.06.2021 e n.34/25 del 11.08.2021

IL REIS- PRINCIPI GENERALI

Con la misura regionale REIS (Reddito d’inclusione sociale), la Regione Sardegna intende assicurare il coordinamento con gli altri interventi previsti da norme nazionali ed europee, volti a contrastare la povertà e l’esclusione sociale, come previsto dall’art. 6 della L.R. n. 18/2016.
Tale norma prevede che l’erogazione del sussidio economico o di un suo equivalente sia condizionata allo svolgimento di un progetto d’inclusione attiva stabilito nel percorso
personalizzato per il superamento della condizione di povertà, fatta eccezione per alcuni casi specificati al paragrafo 5 delle linee guida regionali.
Il presente Avviso Pubblico ha come oggetto l'individuazione, nel territorio comunale, degli aventi diritto alla misura regionale denominata R.E.I.S. (Reddito di Inclusione Sociale) introdotta dalla L.R. n° 18 del 2 agosto 2016 e succ. mod. e nel rispetto delle nuove Linee Guida approvate con le deliberazioni G.R. n. 23/26 del 22.06.2021 e n.34/25 del 11.08.2021.

REQUISITI DI ACCESSO

Possono accedere al REIS i soggetti di cui all'art. 3 della L.R. n. 18/2016 e s.m.i. e residenti nel Comune di Lei.
Per accedere al REIS, inoltre, il nucleo familiare deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
– un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE ordinario o ISEE corrente) fino
a euro 12.000;

– un valore del patrimonio immobiliare, come definito a fini ISEE, diverso dalla casa di
abitazione, non superiore alla soglia di euro 40.000;

– un valore del patrimonio mobiliare, come definito a fini ISEE non superiore a una soglia di
euro 8.000, accresciuta di euro 2.000 per ogni componente il nucleo familiare successivo al
primo, fino ad un massimo di euro 12.000, incrementato di ulteriori euro 1.000 per ogni
figlio successivo al secondo; i predetti massimali sono ulteriormente incrementati di euro
5.000 per ogni componente con disabilità e di euro 7.500 per ogni componente in condizione
di disabilità grave o non autosufficienza;

– gli individui e le famiglie con un ISEE ordinario compreso tra euro 9.360 e euro 12.000
rientranti nella Priorità 4 , oltre il possesso dei requisiti sopra descritti, dovranno avere un
valore ISR (indicatore della situazione reddituale) pari o inferiore alla soglia di povertà
rideterminata annualmente dall’Istat, articolata per fasce secondo la specifica tabella di
seguito riportata, che tiene conto della diversa ampiezza dei nuclei familiari richiedenti.

Ampiezza della
famiglia

Coefficienti Soglia povertà mensile
definita dall’ISTAT

Soglia povertà
annuale
1 componente 0,60 656,97 7.883,64
2 componenti 1,00 1.094,95 13.139,40
3 componenti 1,33 1.456,28 17.475,36
4 componenti 1,63 1.784,77 21.417,24
5 componenti 1,90 2.080,40 24.964,80
6 componenti 2,16 2.365,09 28.381,08
7 e più componenti 2,40 2.627,88 31.534,56

Al fine di consentire l’accesso alla misura anche a quelle famiglie che nel periodo recente hanno visto peggiorare la propria condizione socio-economica, anche a causa degli effetti legati alla pandemia Covid-19, e che tuttavia non vi accederebbero se utilizzassero l’ISEE ordinario, può essere utilizzato anche l’ISEE corrente fermo restando i requisiti di accesso di cui sopra. Nel caso in cui si presenti l’ISEE corrente non si prenderà in considerazione il valore ISR.
Per accedere al REIS, inoltre, è necessario che ciascun componente il nucleo familiare non possieda:
– autoveicoli immatricolati la prima volta nei 6 mesi antecedenti la richiesta, o autoveicoli di
cilindrata superiore a 1.600 cc oppure motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc,
immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti (sono esclusi gli autoveicoli e i
motoveicoli per cui è prevista una agevolazione fiscale in favore delle persone con
disabilità);
– navi e imbarcazioni da diporto (art. 3, c.1, D.lgs. 171/2005).

INCOMPATIBILITA’ TRA IL REDDITO DI CITTADINANZA (RDC) E IL REIS
Il decreto legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, all’art. 1, comma 1, ha istituito il reddito di cittadinanza (Rdc) e abrogato il Reddito di inclusione (REI).
Al fine di armonizzare i due strumenti, quello nazionale (Rdc) e quello regionale (REIS):
1. il Rdc e il REIS sono incompatibili: pertanto, il soggetto che percepisce il Rdc non può accedere al REIS.
2. l’istanza per il REIS è inammissibile se sussiste anche solo una delle seguenti condizioni:

a) l’istante, pur avendo i requisiti per l’accesso al Rdc, non abbia presentato domanda;
b) l’istante è stato ammesso al Rdc.

L’incompatibilità di cui sopra sussiste anche tra il REIS e il Reddito di emergenza (REM).

PRIORITA’ DI EROGAZIONE E SCALA DEGLI IMPORTI REIS

Per l’erogazione del REIS si introduce, in primo luogo, una scala di priorità legata al valore ISEE del nucleo familiare e, in secondo luogo, una scala di sub-priorità legata a particolari caratteristiche del nucleo medesimo.
Al fine di assicurare un maggior beneficio in relazione alla situazione ISEE dei nuclei familiari, gli importi del REIS sono definiti in ragione del valore ISEE del nucleo familiare e del numero di componenti il nucleo familiare secondo quanto indicato nelle tabelle sotto riportate.
Priorità 1)
ISEE euro 0,00 – 3.000
Numero
componenti

Importo semestrale Importo mensile
1 euro 1.650 euro 275
2 euro 2.100 euro 350
3 euro 2.550 euro 425
4 e superiori a 4 euro 2.730 euro 455

Priorità 2)
ISEE euro 3.001 – 6.000
Numero
componenti

Importo semestrale Importo mensile
1 euro 1.350 euro 225
2 euro 1.800 euro 300
3 euro 2.250 euro 375
4 e superiori a 4 euro 2.430 euro 405

Priorità 3)
ISEE euro 6.001 – 9.360 esclusi
Numero
componenti

Importo semestrale Importo mensile
1 euro 840 euro 140
2 euro 1.290 euro 215
3 euro 1.740 euro 290
4 e superiori a 4 euro 1.920 euro 320

Priorità 4)
ISEE euro 9.360 fino a 12.000
Numero
componenti

Importo semestrale Importo mensile
1 euro 540 euro 90
2 euro 990 euro 165
3 euro 1.440 euro 240
4 e superiori a 4 euro 1.620 euro 270
Sub-priorità in relazione alle caratteristiche del nucleo familiare
All’interno di ogni priorità ISEE, le risorse sono erogate in base alle seguenti sub-priorità:
2.1 famiglie, anche formate da un solo componente, senza dimora;
2.2 famiglie composte da 6 persone e più (risultante da stato di famiglia);
2.3 famiglie composte da una o più persone over 50 con figli a carico disoccupati;
2.4 coppie sposate o coppie di fatto registrate, conviventi da almeno 6 mesi e composte da giovani
che non abbiano superato i 40 anni di età;
2.5 famiglie comunque composte, incluse quelle unipersonali.

DEROGHE AI REQUISITI DI ACCESSO

In deroga ai requisiti di accesso, l’ammissione alle risorse del REIS può essere concessa anche a favore dei nuclei familiari che beneficiano del RDC, con importi fino ai 100 euro mensili, fino al raggiungimento degli importi mensili che spetterebbero per il REIS, in relazione alla priorità corrispondente alla fascia ISEE di appartenenza.
Soltanto nei confronti dei nuclei familiari percettori del Rdc con minori, la soglia per accedere REIS di cui al precedente punto 2.1 è incrementata di euro 100 per ogni figlio minore. Per i nuclei composti da 4 o più minori il limite d’accesso è determinato in euro 455, corrispondente al beneficio massimo previsto per i beneficiari REIS.
In tali fattispecie il valore dei sussidi da erogarsi (fermo restando il rispetto del valore ISEE del nucleo familiare e del numero di componenti il nucleo familiare stabilito nel paragrafo 1.2) deve essere destinato, da parte del nucleo familiare beneficiario, a sostenere una o più delle spese sociali ed assistenziali definite all’interno della Tabella 1 del Decreto Ministeriale 16 dicembre 2014, n. 206;Regolamento recante modalità attuative del Casellario dell’assistenza”, dai Codici A1.05 a A1.23.

 

PROCEDURA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione al presente Avviso Pubblico dovrà essere consegnata direttamente o spedita con Racc. A/R all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Lei sito in Piazza Kennedy n.1 oppure trasmessa al seguente indirizzo di PEC del Comune di Lei protocollo@pec.comune.lei.nu.it oppure alla e-mail servsociali@comune.lei.nu.it entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 09.11.2021 (termine perentorio, non fa fede il timbro postale). Il modulo di domanda, è disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali e sul sito internet del Comune di Lei ( www.comune.lei.nu.it ).
Alla Domanda di richiesta REIS 2021 il richiedente, a pena di esclusione, dovrà allegare la seguente documentazione:
1. Certificazione ISEE 2021 in corso di validità, priva di omissioni/difformità;
2. Copia del documento di identità del richiedente in corso di validità;
3. Eventuale altra documentazione utile per la valutazione della domanda (es. invalidità civile,
verbale legge 104/92);
4. Regolare permesso di soggiorno o carta di soggiorno per i cittadini non comunitari;
5. Copia delle disposizioni dell’autorità giudiziale riguardanti separazione, affidamento, ecc.
Potrà essere presentata una sola domanda per nucleo familiare.
Tutti i requisiti dovranno essere posseduti e dichiarati alla data di scadenza del bando.